Backup remoto

La normativa sulla sicurezza dei dati prevede che i dati sensibili in possesso di un'azienda debbano essere salvati con frequenza almeno settimanale (legge 196/2003, all. B, art. 18) in un posto sicuro e, in caso di disastro informatico, deve essere possibile il loro recupero entro sette giorni (legge 196/2003, all. B, art. 23).
È chiaro che il semplice salvataggio dei dati su un cd riposto nel cassetto del responsabile Ced non è sufficientemente sicuro e non risponde ai requisiti della normativa.
Inoltre, i dati andrebbero salvati e conservati solo a cura della persona indicata come responsabile del trattamento dei dati, e riposti in un luogo sicuro all'esterno dell'azienda oltre l'orario lavorativo (imbucati nella cassa continua della banca oppure consegnati ad un corriere incaricato che provvede a riporli in un luogo certificato).

Backup Remoto è un servizio di Data Recovery, cioè salvataggio e ripristino dei dati critici del sistema informativo aziendale, come ad esempio i dati contabili e amministrativi. 

  • È un sistema totalmente trasparente per il Cliente e garantisce l’integrità e la consistenza dei dati alle 24 ore precedenti un eventuale disastro.
  • È il necessario supporto alla strategia minima di Disaster Recovery per una azienda medio/piccola.
  • È la garanzia di non perdere più di un giorno di lavoro già fatto in caso di caduta del sistema informativo.

Nel server del Cliente viene installato un agente software che si attiva ogni 24 ore (ad un orario stabilito durante le ore di chiusura dell’azienda) e che viene configurato ad hoc per l'identificazione dei dati critici.
Ad ogni attivazione i dati vengono compressi, crittografati e spediti via rete al Datacenter dove rimangono crittografati e quindi non leggibili senza la parola chiave scelta dal Cliente.

In caso di caduta del sistema informativo, o anche di semplice rottura di un disco importante, dopo aver ristabilito l’architettura hardware vengono recuperati dal Datacenter i dati allineati, nella peggiore delle ipotesi, alle 24 ore precedenti il disastro. 

  • Certezza di avere i dati salvati senza la responsabilità dell’operazione, né del controllo.
  • Certezza di avere i dati in un posto sicuro e sostanzialmente diverso dal solito cassetto della scrivania o armadio.
  • Certezza che i dati sono leggibili solo dal Cliente.
  • Costi contenuti e tempi certi di ripristino in caso di crash di sistema. 

[ Domande e risposte ]

© Copyright 2012-2015 MG Lab
P.IVA: 01875890038